20110627

Come farsi pubblicità su Internet

Come farsi pubblicità su Internet
Da qualche tempo non bastano più i tradizionali e convenzionali canali pubblicitari per dare visibilità alla propria azienda, attività commerciale, blog o sito web che sia. Da quando i social network impazzano si registra proprio su questi un sempre maggiore interesse da parte degli utenti per le campagne promozionali. 


Pubblicità su Facebook Twitter Youtube
Un vasto pubblico, che spazia da adolescenti a pensionati, utilizza le piattaforme più note quali Facebook e Twitter e si interessa a gruppi di discussione dove spesso troviamo menzionati concorsi, recensioni, prodotti, marchi ed opinioni… Un nuovo modo di fare pubblicità, più intuitivo, diretto e ad ampio raggio.

Come promuovere un azienda 
Promuovere un’azienda o un prodotto restando in contatto con i consumatori finali infonde fiducia e coinvolgimento, fondamentali per la fedeltà ed il passaparola di chi acquista. Con un semplice click si scambiano in tempo reale testi, foto, video, commenti, una propaganda virale che arriva ovunque.


Ricordiamo che su Facebook sono iscritte ben 900 milioni di persone da tutto il mondo. Se poi aggiungiamo Twitter, Youtube, Linkedin, Google+, il numero degli utenti sorpassa il miliardo.
Per promuovere un prodotto, qualsiasi esso sia, sui social media occorre qualche importante accorgimento: mantenere un’ottima comunicazione con gli utenti per accrescere il valore della comunicazione con gli stessi, mettendo sempre il cliente al centro dell’attenzione. 

Al contrario della radio e della televisione, dove il consumatore subisce passivamente la pubblicità, sui social lo stesso diventa parte attiva ed integrante, si sente ascoltato ed importante in quanto può esprimere la propria opinione. Va improntato un valido sistema per gestire eventuali reclami o lamentele ma gli apporti allo stesso tempo possono fare migliorare la campagna pubblicitaria ed affinarla al target dei clienti grazie ai loro commenti.

Le imprese hanno il compito, non sempre facile, di ricercare contenuti grafici, video o foto, accompagnati da un testo che in poco tempo diventino oggetto di conversazione, condivisione, passaparola, tag, in modo quindi che susciti l’interesse dell’utente e questi venga invogliato a farlo conoscere ad altri.


Pubblicità ai prodotti

In base al prodotto ed alle sue caratteristiche va impostata una strategia di coinvolgimento diretta in quanto l’essere on line non lascia spazio ad insicurezze: l’azienda deve curare i propri clienti tempestivamente, in quanto il nome del venditore dovrà acquisire e mantenere un’ottima reputazione nell’ambiente web. 

Un brand ha vari modi di fare parlare di sé ed attirare l’attenzione dei cybernauti, nel prossimo articolo parleremo appunto di come incuriosire il pubblico affinché la strategia di marketing sui social abbia un grande effetto.

Servizi offerti