20120319

Come Funzionano i Motori di Ricerca

Come funzionano i motori di ricerca
I motori di ricerca vengono comunemente utilizzati per ricercare ciò che interessa sul web.
A seconda della rilevanza delle parole chiave utilizzate, inviando la ricerca avremo un elenco indicizzato dei risultati della query stessa.
Elenco indicizzato per rilevanza significa che i risultati che si posizionano nella prima pagina sono quelli più attinenti alle parole chiave inserite che il motore di ricerca ha scansionato nell'enorme database di link che richiamano le pagine, indicizzato calcolandone rilevanza attraverso algoritmi matematici e ordinato in base al ranking ottenuto per visualizzare i risultati così come ci appaiono.



Come i motore di ricerca scansiona il Web
Gli strumenti attraverso i quali il motore di ricerca scansiona il database sono i robot automatici, denominati crawler e spider. Perché la pagina sia trovata dai crawler deve contenere degli elementi essenziali pena il rischio di essere ignorata oppure indicizzata in posizione assai distante dalle prime pagine. E' necessario quindi prima di tutto che l'intero contenuto di essa sia in formato HTML ovvero in formato testuale, giacché formati differenti quali immagini, Flash e applicazioni Java non vengono considerati dal robot, salvo l'accortezza di inserire, ad esempio nell'immagine, descrizioni testuali sfruttando gli "attributi alt" o fogli di stile CSS. Una particolare attenzione poi deve essere dedicata all'inserimento di Tag Meta Robot e Robots.txt, utilissimi per bloccare accessi da parte di bot maligni ma al contempo tengono fuori anche lo sguardo dei motori di ricerca.

Importanza dei crawler per i Motori di ricerca
In secondo luogo la pagina deve essere dotata di tutti i link necessari perché ogni suo contenuto sia visibile alla scansione del crawler: una pagina che non sia richiamata dal relativo link apparirà vuota al motore di ricerca ma in caso contrario, attenzione a quanti link si inseriscono nella pagina: il motore di ricerca limita la lettura dei link a circa 100 per ottimizzare i posizionamenti e per ridurre lo spam.
In terzo luogo, è necessario saper usare le parole chiave ovvero le Keywords. Le parole chiave devono essere presenti nel contenuto indicizzabile della pagina quindi nelle url, nel titolo, nel testo e nei meta dati avendo cura di non eccedere con esse quindi di non ripeterle più delle volte necessarie per mantenere continuità e senso logico del testo.



Classifica dei Motori di Ricerca
Ai fini della classificazione della rilevanza dei contenuti individuata dal motore di ricerca e di rimando dell'indicizzazione, è opportuno segnalare anche il fenomeno meglio conosciuto come "Scraping". In parole povere può accadere che il contenuto redatto sia copiato interamente da un'altra pagina e spacciato per proprio. Se lo scrapers ha costruito in modo migliore la struttura delle proprie pagine web, può accadere che venga posizionato più favorevolmente rispetto al sito da cui ha prelevato il contenuto stesso pertanto una soluzione è quella di inserire link assoluti nella struttura dei link interni che richiamino il sito che ha pubblicato il contenuto per primo, in modo tale che, una volta copiato, venga riprodotto anche quel link che richiama alla fonte originale.

Conclusione
Conoscere a fondo i motori di ricerca aiuta molto il Posizionamento su Google e vi garantisce posti più privilegiatati in classifica 


Simili

Come Essere in Prima Pagina di Google

Posizionamento su Google Pacchetto SEO